Come trovare lavoro in Olanda

Se siete approdati nel Paese dei tulipani, o fortemente intenzionati a farlo, sicuramente come prima preoccupazione ci sarà cercare di lavorare in Olanda: negli ultimi anni infatti i Paesi Bassi possono sembrare sempre più l’El Dorado del lavoro anche grazie ai media che diffondono regolarmente articoli promuovendo l’Olanda tra i Paesi più felici d’Europa, quel mito al quale in molti ambiscono, ma per raggiungerlo dovrete – come ovunque del resto- essere preparati e buttarvi.

Innanzitutto scordatevi di trovare lavoro dall’Italia, a meno che non abbiate qualifiche molto importanti e svariata esperienza nel vostro settore: se siete alle prime armi e masticate poco l’inglese allora munitevi di indirizzo e  numero di telefono olandese da scrivere nel curriculum.

Da che parte cominciare: Il Curriculum

In Italia vi hanno insegnato ad usare il modello dell’europass: dimenticatelo. Cancellate tutto e ricominciate.

Stendete un bel CV, con i vostri contatti e la vostra età, senza menzionare se siete single, sposati o divorziati, che qui non interessa.

Davvero.

Il curriculum dovrà riflettere le vostre esperienze e studi, sempre dalla più recente alla più vecchia, ed evidenziate le parole chiave che potrebbero aiutarvi nella selezione: meglio stendere più CV per diverse mansioni piuttosto che uno generico.

Solitamente non è necessario allegare la foto, se richiesta verrà menzionata nell’offerta di lavoro.

Evitate di essere ridondanti, cercate di non superare le due pagine ( Un curriculum troppo lungo può sortire l’effetto opposto ed annoiare chi lo sta leggendo), risparmiate le esperienze di lavoro superflue o che non hanno nulla a che vedere con la posizione che cercate.

Linkedin

Per lavorare in Olanda è molto importante farsi o aggiornare il profilo Linkedin, in quanto viene quasi sempre visionato dai talent scout e personale addetto alle risorse umane, i quali potrebbero contattarvi ancor prima di approdare in Olanda se avete un profilo con le giuste competenze.

Cercate di non renderlo una pura copia del vostro curriculum, ma rendetelo più accattivante ed interessante possibile, pur sempre senza esagerare.

Importantissime saranno i vostri collegamenti e competenze (keywords) che aumenteranno la visibilità. Aggiungete una bella foto dove vi si veda bene in volto.

Inoltre, ricordatevi che potrete creare più profili in più lingue, quindi se avete già un profilo in Italiano, potrete aggiungere un profilo inglese o nelle altre lingue che parlate fluentemente.

Una volta pronto il curriculum potrete partire alla ricerca del lavoro: per ruoli come personale in ristoranti, bar o negozi, potrete provare a presentarvi di persona ( ma se siete qualificati, come ad esempio cuochi professionisti o sommelier, sempre meglio accompagnare la visita ad una presentazione più professionale tramite email e curriculum).

In generale comunque, per tutti i lavori si possono utilizzare canali come le agenzie interinali per candidati multilingua ( a seguire alcuni link), o candidarvi direttamente sui siti delle aziende che vi interessano.

Sotto la voce Vacancies o Vacatuur, ( in olandese) vengono elencate le posizioni disponibili in quel momento, ma potrete comunque inviare una open application all’indirizzo delle risorse umane o registrarvi sui vari siti in attesa che venga aperta una posizione che sia adatta al vostro profilo.

Anche il sopra citato Linkedin è un’ottima risorsa per aumentare le possibilità di lavorare in Olanda: quindi, come già detto, curate bene il vostro profilo e se non lo usate già, prendete confidenza con questo social media dalle grandi potenzialità.

Molto importante sono anche i vostri profili pubblici su tutti gli altri canali social: trovare un buon lavoro in un’azienda seria diminuiranno se cercando il vostro nome su google comparirà il vostro profilo facebook con foto in condizioni pessime durante party sfrenati: meglio mettere dei filtri di privacy e lasciar trasparire solo foto e post non compromettenti.

La ricerca online del lavoro in Olanda

Oltre alla sezione che troverete qui su Vivere Amsterdam dedicata alle offerte di lavoro, ecco una lista di siti utili per lavorare in Olanda.

Siti specializzati nella ricerca di personale multilingue

  • Undutchables: si trovano soprattutto offerte per lavori di call centre o gestione portafoglio clienti.
  • Unique: ha una sezione prettamente dedicata al mercato olandese ed una per il personale multilingue. Si possono trovare da lavori manageriali a posizioni in call centre, ma vengono anche ricercati profili professionali ad esempio nell’IT.
  • Adams Recruitment: Si può definire la ricerca per posizioni multilingua in generale ( call centre, assistenza clienti e simili) posizioni manageriali o posizioni finanziarie
  • Blue Lynx: dedicato in particolare a professionisti con qualche esperienza nel settore internazionale.
  • Octagon: anche questo sito è dedicato a professionisti: IT, finanza, responsabili di progetto e così via.
  • Camera di Commercio Italiana in Olanda: tra i vari servizi offerti c’è anche una sezione con le offerte di lavoro.

Per esperti e professionisti consiglio:

  • Hays: specializzato nella selezione di figure professionali: Ingegneri, Biologi, tecnici, IT, marketing e molto altro.
  • Airswift: Recluta professionisti nel settore dell’energia e infrastrutture ( ingegneri principalmente). Si occupano di tutto il processo di selezione, e dell’eventuale trasferimento dal Paese di origine.

Altri portali che raccolgono varie offerte di lavoro:

  • Top Language Jobs: portale che raccoglie offerte dai vari siti specializzati in selezione di personale multilingua, e dalle aziende stesse. Si può impostare la ricerca con le lingue desiderate e i Paesi o aree geografiche interessate.
  • Monster Board: portale dove ricercare le varie offerte di lavoro inserendo le parole chiave. Si trovano offerte di tutti i generi, e si può creare il proprio profilo in modo da renderlo visibile ai professionisti delle risorse umane.

Importante: quando applicate per un offerta di lavoro, fate sempre accompagnare la vostra candidatura da una lettera di presentazione (o motivation letter). Quest’ultima non deve essere standard per qualsiasi lavoro, ma cercate di personalizzarla a seconda della posizione per cui vi candidate dimostrando che avete effettivamente letto l’offerta.

Prima ancora del curriculum, la vostra motivation letter deve convincere il recruiter ad aprire il vostro CV e interessarsi a voi.

Lavori non specializzati

Non avete esperienze, siete più o meno giovani ed intenzionati a rimanere in Olanda.

Allora armatevi di pazienza e, oltre ai suddetti siti dove comunque potrete applicare e cercare una posizione, iniziate a farvi delle belle passeggiate tra le vie centrali delle vostra città adottiva ( e perché no, anche limitrofe se volete) e  distribuite curriculum a ristoranti, bar, negozi,  supermercati..  Non siate timidi, buttatevi!

Senza esperienza potete anche cercare offerte nei magazzini, alle poste o come fattorini.

Ecco alcuni siti utili:

Un ultimo consiglio prima di avventurarvi in Olanda a cercare lavoro: non partite sprovveduti e pensando che sia tutto facile, mettetevi qualcosa da parte per sopravvivere i primi mesi senza stipendio e pagarvi le spese, sia per vitto e alloggio che per gli spostamenti, e armatevi di determinazione e pazienza!

Provate a dare un’occhiata a questi articoli, qualche consiglio prima di partire per i Paesi Bassi e ciò che vi serve per trasferirvi ad Amsterdam.

 

Ora non vi rimane che, curriculum alla mano, seguire i nostri consigli ed iniziare a cercare lavoro in Olanda!

Come trovare lavoro in Olanda
5 (100%) 1 vote

Daniela Gallucci

Marchigiana di origine, emigrata in Kenya prima ed in Olanda dal 2012. A Den Haag ho trovato il mio posto del cuore, con il mare a regalarmi la libertà e un nuovo Paese da esplorare. Lavoro nel web come copywriter e blogger, organizzo eventi e viaggio ogni volta che posso.

3 commenti

  • Salvatore bucci

    Salve Sono salvatore , chiedo delle informazioni ,ho lavorato come magazzienere ad eindhoven per una 40 di giorni mi sono iscritto al comune e come domicilio ho dato quello di amici residenti ho ricevuto codice fiscale e ho aperto conto corrente senza fare assicurazione sanitaria ma non ricordo di aver comunicato residenza breve poi sono ritornato in Italia ma non ho più comunicato uscita dal paese adesso ho trovato di nuovo lavoro ma cosa vado incontro per non aver comunicato uscita dall’ olanda .mi potete dare una risposta grazie mille .

  • Alex

    Confermo, ho cercato lavoro dall’italia, ed alla fine l’ho trovato usando MonsterBoard, ma ho aspettato un annetto. La cosa bella e’ che ti rispondono tutti, educatissimi, ed alcuni ti chiamano per approfondire, via telefono o via skype.
    Non gli interessa l’eta’, ne se sei sposato, ne la foto. Ma solo quello che sai fare !!
    Credo che in Italia l’ordine sia proprio inverso, con l’aggiunta della parola “raccomandazione”
    che manca proprio sul vocabolario olandese…
    Confermo anche che per chi vuole venire qui senza lavoro, deve essere pronto a vivere 6 mesi senza stipendio. Poi pero’ li recupera velocemente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *