Come Imparare l’Olandese

È necessario imparare l’olandese per vivere in Olanda? La risposta breve è NO.

In Olanda, come in gran parte del Nord Europa, la lingua inglese è più che ampiamente diffusa: dai supermercati agli uffici, in linea generale, sapendo l’inglese ve la potrete cavare tranquillamente.

Ma se decidete di vivere in Olanda prima o poi vi troverete a fare i conti con la lingua olandese, vuoi che sia per una lettera del Belastingdienst (il famoso ufficio delle tasse) o per parlare con le insegnanti di scuola di vostro figlio/a, ma ne avrete bisogno anche semplicemente per integrarvi maggiormente nella cultura locale.

In fondo, siamo noi italiani i primi a lamentarci quando gli immigrati nel nostro Paese non parlano l’Italiano, quindi perchè non dovremmo imparare l’olandese noi?

Se inizialmente ero molto ostile alla lingua, pensando che sarebbe stato impossibile impararla, pian piano mi sono accorta di come alcuni termini siano entrati nel mio vocabolario in maniera totalmente naturale, e poco alla volta questa lingua sconosciuta, l’olandese, diventa un po’ meno spaventosa e più familiare.

Imparare l’olandese in maniera gratuita

Se non siete sicuri di investire i vostri soldi in un corso, potrete sempre cominciare a familiarizzare con la lingua in maniera gratuita.

Per farvi una base minima, un sito che offre lezioni online gratuite è www.learndutch.org: video adatti ad ogni livello, dal vocabolario alla grammatica fino a test di apprendimento.

Io ho usato questo sito più volte, da casa durante il mio tempo libero, e se avete una buona costanza e voglia di imparare la lingua questi corsi vi aiuteranno sicuramente.

Un altro modo per avere un approccio con la lingua è essere quello di iscriversi ad uno dei tanti gruppi facebook di scambio lingua: in poche parole voi offrite le vostre skills (italiano, inglese o altre lingue nelle quali siete fluenti) in cambio dell olandese.

Ecco qualche gruppo che potrebbe fare al caso vostro:

Spesso anche le biblioteche comunali organizzano dei corsi per imparare la lingua in maniera gratuita, provate a chiedere presso la biblioteca vicino casa vostra.

Corsi per imparare l’olandese

Se decidete di imparare l’olandese, il mio consiglio è di non perdere troppo tempo e iscrivervi ad un corso.

Ci sono tantissimi istituti che offrono corsi a pagamento (circa 350 euro per corsi di 3 mesi) con insegnante personale o in piccoli gruppi. Ovviamente, più il prezzo si abbassa e più il gruppo sarà ampio. Qui a Den Haag ad esempio, il Roc Mondrian offre lezioni di Olandese per soli 30 euro a corso di circa 60 ore, ma dovete essere abbastanza motivati perché essendo gruppi ampi bisogna allenarsi molto per conto proprio e fare tanta pratica.

In ogni città ci sono poi corsi privati a pagamento, a partire da circa 350 euro per corso, dove si studia in piccoli gruppi di massimo 8 persone, fino a corsi face to face con insegnante privata (naturalmente salendo come fascia di prezzo).

Ecco alcuni corsi validi per imparare l’olandese a Den Haag ed Amsterdam.

DEN HAAG:

AMSTERDAM

Madrelingua organizza da un paio di anni corsi appositamente pensati per gli italiani ad Amsterdam. Non solo l’insegnante parla italiano ed è in grado quindi di darti spiegazioni nella tua lingua, ma da adesso per il corso Beginners anche il metodo usato è stato scritto in italiano.

I corsi iniziano lunedì 15 gennaio 2018 dalle 10 alle 12:15 e costano € 260 per 10 lezioni da 2 ore comprese le dispense. Inoltre è previsto un corso intensivo di 4 lezioni da 5 ore il sabato per chi lavora in ufficio.

Per informazioni contattare Barbara Summa: [email protected].

Imparare l’olandese da autodidatta

Se siete quel genere di persona che, come me, è un po’ allergica ai corsi e lezioni di gruppo, potete sempre optare per imparare l’olandese da autodidatta, studiando su libri o con l’aiuto di app per studiare.

Una pubblicazione che personalmente ho trovato utile e ben strutturata, è il libro del Delftse methode chiamato Nederlands voor buitenlanders, con esercizi e letture per imparare in maniera quasi indolore l’olandese. Sempre del Delftse methode si trova anche una app, a pagamento (e non proprio economica) che vi seguirà durante il vostro percorso di apprendimento della lingua olandese.

Se vi recate in libreria, troverete sicuramente una vastissima offerta di libri dedicati allo studio dell’olandese per autodidatti, da quelli più amatoriali come dutch for dummies, a volumi più seri ed impegnativi.

Ma non scoraggiatevi, se il vostro obiettivo è imparare l’olandese, ci riuscirete!

Utilissime secondo me sono anche le app, le mie favorite sono sicuramente Babbel e Duolingo. Entrambe un valido aiuto, da utilizzare durante la giornata seguendo il programma proposto, con esercizi di valutazione e daily goal.

Detto questo, credo che l’ingrediente fondamentale per poter imparare l’olandese sia davvero uno: tanta forza di volontà!

La lingua non è sicuramente facilissima, soprattutto se non si hanno basi di inglese o tedesco, e il fatto che in Olanda quasi ovunque viene parlato l’inglese, spesso scoraggia chi decide di imparare la lingua autoctona. Ma vi posso assicurare che l’olandese serve: tutti vi rispetteranno di più quando riuscirete a sostenere una conversazione, seppur basica, in olandese, magari con il tanto ostico ufficio del Belasting.

Detto questo, uscite, parlate con la gente, guardate la tv e ascoltate la radio, leggete le news nei siti olandesi, scaricatevi le app e studiate sui libri o seguendo un corso, armatevi di curiosità e pazienza, e in poco tempo parlerete uno splendido olandese!

Come ho imparato l’olandese

Quando sono arrivata in Olanda non parlavo ovviamente una sola parola di olandese (ma sono arrivata già con un inglese molto fluente, il che è molto importante per chi pensa di trasferirsi).

Dopo pochi mesi, seppure lavorassi in un ufficio internazionale, ho iniziato a familiarizzare con alcuni termini che, volente o nolente, non si potrà fare a meno di sentire: Lekker, Mooie, Doei, Goede morgen/avond ed in generale altre espressioni ed esclamazioni usate nel linguaggio di tutti i giorni.

Quando poi mia figlia ha iniziato a parlare la lingua in maniera piuttosto fluente (è cresciuta completamente bilingua, italiano ed olandese), altri termini sono entrati come per osmosi nel mio vocabolario.

Devo essere onesta, non mi sono mai impegnata seriamente per imparare l’Olandese e tutt’ora, dopo cinque anni qui, faccio fatica a comunicare come vorrei.

Però tra il parlare e il capire c’è una bella differenza, e ora riesco a leggere una lettera quasi interamente senza bisogno del benedettissimo google translate o capire quando qualcuno mi parla in olandese.

In pratica il mio esercizio quotidiano è stato:

  • guardare i cartoni in olandese con mia figlia,
  • ascoltare la radio (non toglietemi FunX) e
  • leggere il più possibile, dalla pubblicità in strada a giornali.

Nonostante ciò mi rendo conto di aver bisogno di un bel corso di olandese, per capire bene le basi e finalmente sciogliere il blocco che ho e parlare la lingua.

 

 

Come Imparare l’Olandese
Vota l\'articolo

Daniela Gallucci

Marchigiana di origine, emigrata in Kenya prima ed in Olanda dal 2012. A Den Haag ho trovato il mio posto del cuore, con il mare a regalarmi la libertà e un nuovo Paese da esplorare. Lavoro nel web come copywriter e blogger, organizzo eventi e viaggio ogni volta che posso.

Latest posts by Daniela Gallucci (see all)

2 commenti

  • michele

    Ciao Daniela, mi chiamo Michele e sto pensando seriamente di trasferirmi ad Amsterdam prima dell’estate. A l momento sto frequentando due master in Italia in social media e web marketing e in event management, quindi volevo chiederti se è possibile trovare lavoro in questi campi senza conoscere l’olandese, Il mio livello di inglese è molto buono visto che negli ultimi sei anni ho vissuto in Inghilterra,
    Grazie per gli articoli che scrivi in questo Blog.

    Michele

    • Daniela Gallucci

      Ciao Michele, credo che con le tue qualifiche dovresti riuscire a trovare lavoro, magari in qualche azinda multinazionale. Solitamente l’inglese, per le tue competenze e ad Amsterdam, potrebbe essere sufficente, ma se impare l’olandese sarai comunque avvantaggiato! In bocca al lupo per tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *