Come andare ad Amsterdam da Eindhoven

Da Eindhoven ad AmsterdamMoltissime persone scelgono di arrivare ad Amsterdam attraverso aeroporti minori, come quello di Eindhoven, per esempio. Spesso ci volano compagnie low-cost e il biglietto quindi costa meno, ma come regolarsi in fase di pianificazione logistica e budget di un viaggio per capire quali sono le possibilità di trasporto e i relativi costi tra Eindhoven e Amsterdam?

Per semplificarvi la vita li abbiamo elencati qui sotto. Per altre ottime e sane motivazioni sul perché preferire Eindhoven a Schiphol, in particolare se viaggiate con bambini piccoli, vi rimando invece qui.

 

Navetta

Il metodo più diretto da Amsterdam, passando Utrecht e Den Bosch è la navetta, che costa per la tratta più lunga sui € 24 la tratta singola e sui € 40 andata e ritorno. La cosa migliore è acquistarla online che c’è un piccolo sconto. Il prezzo dà diritto a un posto a sedere e un bagaglio a mano, bagagli extra si pagano a parte. I bambini sotto i 4 anni viaggiano in braccio gratis, quelli più grandi pagano il prezzo completo (e anche per questo io con i bambini piccoli preferivo il treno).

Da Amsterdam ci sono 8 corse al giorno dalle 5 di mattina alle 18.30 e che durano un’ora e tre quarti circa. Inoltri a prezzi paragonabili ci sono anche navette per le destinazioni in Belgio di Anversa e Turnhout.

Per informazioni e prenotazioni guardate le aziende:

  • Terravision (€22,50, raccomandato)
  • AmsterdamViaggi (non disponibile al momento)

Spesso, come ho fatto ultimamente per mia madre, ti viene offerta l’opzione di acquisto per la navetta già quando stai prenotando un biglietto con Ryan Air, e quindi si fa un pagamento unico. Poi due giorni prima ti arriva una mail con il biglietto per la navetta, da stampare e consegnare all’autista.

 

Trasporto pubblico

Il trasporto pubblico consente una maggiore flessibilità per orari e destinazioni. Dall’aeroporto al centro di Eindhoven ci sono due linee di autobus. La 400 che si chiama anche Airport Shuttle è la linea diretta che passa 4 volte l’ora e ci mette circa 19 minuti. La 401 fa fermate intermedie e ci mette quindi circa 23 minuti, ma parte 6 volte l’ora. Il biglietto costa € 2,20 se avete già un pass ricaricabile per i trasporti pubblici (OV-kaart) oppure si possono acquistare biglietti singoli alla macchinetta per € 3,50 a tratta.

 

Treni

Alla stazione di Eindhoven potete arrivare in treno da tutti i Paesi Bassi. Da Amsterdam il primo treno diretto (in direzione Maastricht) parte alle 6.08 e ci mette circa un’ora e venti, parte circa tutte le mezz’ore (08 e 38 minuti dopo l’ora, ma controllate sempre). L’ ultimo treno diretto da Amsterdam parte alle 23.37.

Fino alle 19.53 invece potete prendere anche altri treni, cambiando in genere ad Utrecht con la coincidenza sul binario accanto, e spesso questi treni ci mettono in totale qualche minuto in meno.

Invece da Eindhoven dalle 5.32 partono treni in direzione di Schagen (non Amsterdam, quindi, che è una fermata intermedia, stateci attenti) che sempre nell’ ora e venti circa vi portano ad Amsterdam Centrale.

La seconda classe in treno Eindhoven-Amsterdam a tariffa piena costa €18,80, andata e ritorno € 37,70. I bambini dai 4 agli 11 anni pagano un biglietto di accompagno di soli € 2,50 che si chiama Railrunner e va mostrato insieme al biglietto dell’adulto con cui viaggiano. Tutti i biglietti li acquisto sempre alle macchinette automatiche delle varie stazioni prima di partire.

Capite perché con i bambini sotto agli 11 anni si paga meno con il trasporto pubblico che con lo shuttle, anche se bisogna stare più attenti alla logistica. Poi per quanto ci riguarda, il treno è meno faticoso con i bambini (se si trova posto, ovvio, ma a parte le ore di punta in genere non è un problema), ci sono i bagni, che sempre per bambini e anziani sono un vantaggio, ma tocca camminare un po’ di più. Vedete voi quali sono le vostre priorità.

Infine non ci dimentichiamo che da quando le ferrovie olandesi sono state privatizzate ritardi, incidenti e deviazioni sono più frequenti di una volta. Ieri per esempio c’è stato uno sciopero dei trasporti pubblici fino alle 9 di mattina, ma in particolare nelle stazioni di Amsterdam e Utrecht si sono accumulati ritardi e ressa anche dopo. Un’altra volta arrivavo da Groningen e dovevo cambiare a Utrecht, a causa di un guasto il treno non fermava ad Eindhoven, in preda al panico ho chiesto a mio marito di prenotarmi un taxi dalla stazione precedente, e mi sono precipitata con i bambini dopo aver allertato tutti gli italiani che incrociavo sul treno, ma essendo una stazione piccola, anche se il nostro tassista aveva avvertito dei colleghi, molti che viaggiavano con noi quell’aereo lo hanno perso. Shit Happens, non ce lo dimentichiamo mai.

 

Taxi

Il tragitto in taxi tra il centro di Eindhoven e l’aeroporto costa circa €23, io l’ho usato una volta che ero in ritardo per non perdere l’ aereo  e siamo arrivati in meno di 10 minuti facendo scorciatoie che dal bus non conoscevo (qualcuno sta iniziando a farsi domande sulla mia puntualità?) Ci sono inoltre anche dei servizi di taxi door-to-door fino all’aeroporto, i miei suoceri che vivono in una provincia lontana a volte lo usano per i voli che partono la mattina presto, quando i treni e le navette ancora non ci sono.

 

Insomma, ognuno è in grado di valutare il proprio equilibrio di budget, comodità e sicurezza. Chi viaggia in gruppo potrebbe trovare più conveniente il taxi, la navetta in genere è la più pratica e conveniente, il treno se non affollato è più comodo per tante persone, vedete voi cosa vi viene meglio.

 

E buon viaggio.

Come andare ad Amsterdam da Eindhoven
5 (100%) 2 votes

Barbara

Metà abruzzese, metà polacca, Amsterdammer di adozione, cittadina del mondo. Mi occupo di mille cose, e mi destreggio tra traduzioni, ed esperienza enogastronomiche. Non scrivo mai meno di 2000 parole al minuto.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *