scandalo pedofilia in Olanda.

Migliaia di bambini vittime di abusi sessuali tra il 1945 e il 2010 con a 800 preti, di cui 105 ancora in vita, colpevoli di questi abusi. Questo è quanto emerso dalla commissione indipendente d’inchiesta dell’AIA a termine di una inchiesta sulla pedofilia e la chiesa cattolica. Le accuse sono gravissime e i dati scioccanti, parliamo di migliaia di bambini sottoposti a soprusi sessuali di ogni genere, l’inchiesta riporta anche i nomi delle vittime e degli 800 colpevoli.

L’inchiesta, come logico, ha suscitato scalpore e , ancora una volta, la chiesa cattolica si trova sotto l’attacco dei media per aver “protetto” questi pedofili. D’altro canto viene da chiedersi come sia possibile che sia accaduto tutto questo per cosi tanti anni senza che nessuno intervenisse. La commissione ha chiaramente esresso che la “diocesi era a conoscenza degli abusi ma non furono prese misure adeguate”.

La conferenza episcopale olandese si è dichiarata profondamente dispiaciuta per quanto accaduo e si sente “piena di vergogna e di dolore” per quanto accaduto.

La commissione è guidata dall’ex ministro Wim Deetman, e comprende anche un giudice, uno psicologo e alcuni docenti universitari, l’inchiesta è partita dalla base di 1975 segnalazioni di abusi. Insomma numeri scioccanti che fanno pensare che forse un semplice “ci spiace” non è abbastanza.

scandalo pedofilia in Olanda.
Vota l\'articolo

admin

Info e news per italians in Amsterdam e dintorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *