Come raggiungere Amsterdam partendo da Roma

Se è vero l’antico detto che tutte le strade portano a Roma, allora andare da Roma ad Amsterdam dovrebbe essere un gioco da ragazzi, no?

In questo articolo vedremo tutti i modi per raggiungere Amsterdam partendo da Roma, analizzando anche i tempi e costi.

Quando si viaggia, non esiste un ‘modo migliore’. Dipende sempre da tanti fattori:

  • quanto tempo si ha a disposizione?
  • in quante persone ci si sposta?
  • vi piace l’avventura?

Personalmente in 10 anni ho fatto la tratta dall’Olanda all’Italia (e viceversa, of course) un bel po’ di volte in aereo, moto, macchina e van. Ho sempre sognato di tornare a casa in treno perché lo trovo romantico, ed in bicicletta (rigorosamente una fietolandese) perché lo trovo un po’ pazzo 🙂

Torniamo a noi, ecco come si può viaggiare da Roma ad Amsterdam.

 

Roma-Amsterdam in Aereo

Difficile trovare un mezzo più veloce di un aereo (ma mi piacerebbe un giorno aggiornare questo articolo per aggiungere il teletrasporto).

In questo caso l’aeroporto di partenza è il magico Fiumicino.

Visto che il tempo di volo è di circa 2 ore e 30 minuti, non prendiamo neanche in considerazione voli che fanno scalo anche perché oggigiorno, con i voli low cost, qualcosa di economico (intorno ai €50) lo si trova quasi sempre e fare scalo non conviene proprio più.

Dico quasi sempre, perché valgono sempre le regole di buonsenso di prenotare con largo anticipo (2-3 mesi) soprattutto se volete venire sù in uno dei periodi di punta… e cioè capodanno, agosto, e i mega-ponti tipo 25 aprile, 1 maggio e simili.

Ecco le compagnie che offrono voli diretti Roma-Amsterdam:

  • Vueling: di recente questa compagnia Spagnola low-cost (che fa parte di Iberia) ha iniziato ad operare anche in Italia. Il servizio è ottimo: check-in anche in aeroporto e bagagli di dimensioni umane, infatti è possibile portare una borsetta (o zaino computer) ed un trolley come bagaglio a mano.
  • EasyJet: personalmente la mia sfavorita, perché troppo cheap nel trattare con i clienti ed i loro bagagli. Il check-in va fatto prima altrimenti in aeroporto ti fanno pagare, sui bagagli fate esattamente come dicono non provate a fare i furbi perchè non funziona. Mai.
  • Alitalia: la sempre discussa compagnia di bandiera italiana offre in realtà un servizio di qualità con tre voli giornalieri. La differenza in confronto ai citati low-cost è notevole sia in termini di servizio che di prezzo, in genere doppio.
  • KLM: la compagnia di bandiera Olandese si allinea con Alitalia per quanto riguarda frequenza dei voli (alcuni operati insieme) e prezzi. Quello che però non troverete mai su KLM, è una hostess carina. Io vi ho avvisati.

E ricordate che mercoledì e giovedì sono i giorni più economici per viaggiare in aereo!

 

Roma-Amsterdam in Bus

Farsi Roma-Amstedam in autobus è possibile. Perchè farlo però mi sfugge.

Per circa €100, Eurolines/Baltour vi porterà ad Amsterdam partendo dalla autostazione Tiburtina con un cambio a Milano ed una trentina di ore spese in strada.

Le partenze sono giornaliere (verificare sempre le date online) e ci sono sconti per studenti e bambini.

Come dicevo, mi sfugge perché farsi una vasca di 30 ore, con fermare in diverse città, pagando più di quanto costi volare però per viaggi last-minute il bus ha il vantaggio di avere prezzi fissi mentre l’aereo si sa che costa notevolmente di più se prenotato all’ultimo minuto. Inoltre c’é chi ha paura dell’aereo, e in pulman si può portare più bagaglio.

 

Roma-Amsterdam in Treno

Per i romanticoni come me, c’è sempre l’opzione treno. Non esiste un treno diretto da Roma ad Amsterdam, bisogna per forza fare almeno due cambi.

Ci sono almeno due itinerario:

  • Roma-Monaco di Baviera-Colonia-Amsterdam: la prima tratta con Euro Night, il resto con DB Bach.
  • Roma-Milano-Basilea-Amsterdam: con Frecciarossa, Intercity e ICE International

Contrariamente a quanto pensano in molti, viaggiare in treno è costoso quando si prendono i treni veloci. Considerate intorno a €130, molto indicativamente, e almeno 14 ore di viaggio in totale.

 

Roma-Amsterdam in Auto

Si può sempre guidare, o cercare qualcuno su BlaBlaCar che vi possa dare un passaggio. Richiede almeno 16 ore di viaggio e l’itinerario passa per la Svizzera (dove dovrete comprare il bollino per l’autostrada valido un anno, e stare attenti ai velox) e la Germania (dove in alcuni punti potrete scannare la macchina, ma attenzione che spesso ci sono limiti anche lì).

Da non sottovalutare assolutamente è dove lasciare l’auto una volta arrivati a destinazione. Amsterdam è molto poco car-friendly e parcheggiare in città ha prezzi proibitivi (davvero, fino a €5/ora per parcheggiare in strada!) quindi l’unica è lasciarla fuori città dove ci sono parcheggi anche gratuiti (per esempio a Osdorp) e poi spostarsi con i mezzi.

 

 

Con questo concludiamo la panoramica sulle opzioni di viaggio per andare da Roma ad Amsterdam.
A se decidete di farvela in bicicletta, fatemi sapere che magari mi unisco!

 

Come raggiungere Amsterdam partendo da Roma
5 (100%) 1 vote

Daniele Besana

Italiano ad Amsterdam dal 2006, admin di VivereAmsterdam e libero professionista del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *