I musei di Amsterdam

In questo articolo, Erica dá una panoramica sui musei da non perdere ad Amsterdam.

AmsterdamMuseo Rembrandt è una delle mete turistiche più gettonate d’Europa ed anche la città del divertimento per eccellenza, grazie ai suoi famosi coffe shops ed al quartiere a luci rosse.
Tuttavia, non devono essere solo questi i motivi per visitarla, infatti esistono dozzine di ragioni per farlo dato che questa è una città che vanta incantevoli canali, numerose possibilità di shopping ed impressionanti stili architettonici.
Se si è amanti dei musei poi, Amsterdam è la città ideale e di seguito ve ne proponiamo una serie di da non perdere, se si fa visita alla capitale olandese:

Il Rijksmuseum Amsterdam, il museo statale di Amsterdam, anche spesso chiamato semplicemente Rijksmuseum. Questo museo si trova in Stadhouderskade e possiede la più grande collezione di opere d’arte del migliore periodo dell’arte fiamminga (1584-1702) e una collezione di arte asiatica degna di nota.

Lo Stedelijk Museum, museo di arte moderna e contemporanea internazionale, situato in Paulus Potterstraat 13. La collezione comprende una stanza dipinta da Karel Appel, pittore e scultore olandese, e un’ampia collezione di dipinti di Kazimir Malevich, artista russo del XX secolo, precursore dell’astrattismo geometrico e delle avanguardie russe che nel 1913 fondò il movimento artistica chiamato Suprematismo.

Il Van Gogh Museum, situato in Paulus Potterstraat 7. Già dal nome, si può intuire che il museo dispone della più grande collezione di opere del pittore olandese Vincent van Gogh, che fu autore di ben 864 tele e più di mille disegni che influenzarono profondamente l’arte del XX secolo. Il museo è costituito da due edifici: l’edificio principale, progettato da Gerrit Rietveld e aperto nel 1973 e l’altro realizato dall’architetto Kisho Kurokawa e completato nel 1999. Il museo comprende opere che documentano le varie fasi della vita di Van Gogh, dall’infanzia fino alla morte. Tra le opere più famose dobbiamo citare: I mangiatori di patate, La camera di Vincent ad Arles e uno dei tre Girasoli.

Il Rembrandthuis, la casa di Rembrand, situata nel Jodenbreestraat, dove il pittore visse e dipinse per molti anni. Rembrandt si può considerare uno dei più grandi pittori della storia dell’arte europea e il più importante di quella olandese. Alla casa è collegato un moderno edificio in cui vengono esposte le opere dell’artista e una sua collezione di oggetti privati provenienti da tutto il mondo.

La Casa di Anne Frank, nel cuore di Amsterdam, all’indirizzo Prinsengracht 263-267. Questa è l’abitazione dove si nascosero per due anni, dal 1942 al 1944, la giovane ebrea tedesca e la sua famiglia assieme ai Van Daan durante l’occupazione nazista in Olanda. Il museo venne aperto il 3 maggio 1960.

Il Madame Tussaud, il famoso museo delle cere di Londra che dal 1991 dispone di una sede anche ad Amsterdam. La struttura è situata a Dam Square 20 e i visitatori potranno divertirsi a fare numerose foto accanto a personaggi più famosi del presente e del passato.

Il Torture museum, situato in Singel 449, vanta una collezione di oltre cento strumenti di tortura usati nei vari secoli, con fotografie e immagini che illustrano i diversi metodi di tortura. Questa è sicuramente un’esperienza che non lascia indifferenti!

Infine, uno degli ultimi musei da citare è il Museo del Tatuaggio, dedicato alla storia dell’arte e della cultura del tatuaggio. Situato in due edifici del 19° secolo, che sono stati splendidamente ristrutturati, i visitatori potranno ammirare una grande collezione di tatuaggi e strumenti che documentano la storia di questa che ormai è divenatata un’arte, dalla preistoria ai giorni nostri.
I musei di Amsterdam rappresentano una delle principali attrazioni turistiche della città, dopo questo elenco, che ne dite di un week end all’insegna della cultura nella capitale olandese?

I musei di Amsterdam
Vota l\'articolo

Daniele Besana

Italiano ad Amsterdam dal 2006, admin di VivereAmsterdam e libero professionista del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *